Matera Festival, martedì 14 luglio alle 20.30: “Nino Rota Tribute” al Mulino Alvino

Martedì 14 luglio alle 20.30 nella suggestiva cornice del Mulino Alvino, nuovo appuntamento con il Matera Festival. Dopo “Le Stagioni di Vivaldi” nei Giardini del Museo Ridola, tocca al “Nino Rota Tribute”, con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Maurizio Lomartire. Non solo Rota, ma anche tributi ad altri grandi compositori come Puccini, Morricone e Piazzolla. Fra i protagonisti della serata, il maestro Stefano Pietrodarchi al bandoneon, il soprano Sara Intagliata, il tenore Antonio Mandrillo.

Dieci eventi realizzati dall’ICO Magna Grecia, direzione artistica del maestro Piero Romano, in collaborazione con Matera in Musica, Basilicata Circuito musicale e Alvino 1884. Ruolo fondamentale nel Matera Festival lo rivestono partner istituzionali come Regione Basilicata, FSC Fondo per lo Sviluppo e la coesione, Comune di Matera, Unesco e MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività culturali).

Nino Rota, il principale protagonista della serata, è stato tra i compositori più influenti e prolifici della storia del cinema. Nel ’37, a soli ventisei anni, insegna al Conservatorio “Giovanni Paisiello” di Taranto. Due anni dopo si trasferisce a Bari, al Conservatorio “Niccolò Piccinni”, istituto del quale diventerà direttore.

Nel ’44, l’incontro con  Federico Fellini. Tra i due, si stabilisce un’amicizia lunga trent’anni e una collaborazione per numerosi film:  “Lo sceicco bianco”, “I vitelloni”, “La strada”, “Il bidone”, “Le notti di Cabiria”, “La dolce vita”, “8½”, “Giulietta degli spiriti”, “Satyricon”, “I Clowns”, “Roma”, “Amarcord”, “Il Casanova”, “Prova d’orchestra”.

Compone centotrenta colonne sonore, fra queste: “Rocco e i suoi fratelli” e “Il Gattopardo” di Visconti, “Romeo e Giulietta” di Franco Zeffirelli, “Il Padrino” e “Il Padrino – Parte II”, con il quale vince l’Oscar. Fra i numerosi riconoscimenti, Rota vince un Nastro d’argento, i premi BAFTA, Golden Globe e David di Donatello.

A lui sono dedicati il Conservatorio “Nino Rota” a Monopoli, l’auditorium del Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari e la sala concerti del Conservatorio “Egidio Romualdo Duni” di Matera, del quale fu il primo direttore.

Al grande compositore milanese, l’Orchestra della Magna Grecia ha dedicato il “Premio Nino Rota”, concorso internazionale per giovani direttori d’orchestra giunto alla quarta edizione. Fra i brani in programma, “Scuola di guida” e una suite dedicata a Rota, “Oh, mio babbino caro” di Puccini (“Gianni Schicchi”), temi dalle colonne sonore di Morricone, “Oblivion” e “Vuelvo al sur” di Piazzolla.

Un sentito ringraziamento va all’indirizzo di Ubi Banca, Shell e alle attività importanti legate al territorio e che sostengono la manifestazione: Ecowash, Grieco Collezione uomo-donna e Lion Service. Il Matera Festival, lo ricordiamo, contribuisce alla scoperta della bellezza di temi musicali pieni di fascino e suggestione, con progetti senza tempo. Nella realizzazione del progetto, ruolo fondamentale lo rivestono i professori dell’ICO, che condividono il palcoscenico con artisti e tributi di alto profilo. Particolare attenzione rivestirà il concerto esclusivo in programma lunedì 10 agosto alle 20.30 al Mulino Alvino. In pedana Michael League, leader degli Snarky Puppy, band alla quale è stato assegnato un Grammy Award, e Bill Laurance. L’evento-debutto del tour internazionale del duo è una coproduzione con il Locus Festival di Locorotondo.

Ingresso 5euro (0.50euro prevendita). Informazioni e biglietti: Orchestra della Magna Grecia, via De Viti De Marco 13 – Matera (Tel. 0835.1973420); Cartolibreria Montemurro via delle Beccherie 69 – Matera (Tel. 0835.333411).

 

Ufficio stampa: Claudio Frascella, 3382591830

 

MATERA FESTIVAL

Concerti al Mulino Alvino (gli altri eventi)

 

Giovedì 23 luglio, Mulino Alvino 20.30 (ingresso 10euro, 1euro prevendita)

PIZZICA, CHE MUSICA!

Taranta: Il battito del Grande Sud, dalla Sicilia al Salento

Mario Incudine, voce e chitarra

Valter Sivilotti, direttore

 

Martedì, 28 luglio, Mulino Alvino 20.30 (ingresso 15euro, 1euro prevendita)

ATTENTI A LUCIO!

Lorenzo Campani, voce

Renzo Rubino, voce e piano

Raffaele Casarano, sax

Cosimo Desiante, direttore

 

Giovedì 6 agosto, Mulino Alvino 20.30 (ingresso 10euro, 1euro prevendita)

I LOVE MUSICAL

Graziano Galatone, voce

Simona Galeandro, voce

Maurizio Lomartire, direttore

 

Venerdì 7 agosto, Mulino Alvino 20.30 (ingresso 15euro, 1euro prevendita)

BACHARACH FOREVER

Omaggio a Burt Bacarach

Karima, voce

Domenico Riina, direttore

 

Lunedì 10 agosto, Mulino Alvino 20.30 (ingresso 15euro, 1euro prevendita)

LAURANCE-LEAGUE DUO

Tra jazz, funk e Snarky Puppy

Bill Laurance, pianoforte

Michael League, contrabbasso

 

 

MATERA FESTIVAL

Concerti al Museo (gli altri eventi)

Primo spettacolo 19.45 – Secondo spettacolo 21.00

 

Lunedì 20 luglio, Giardini del Museo Ridola (ingresso 5euro, 0.50euro prevendita)

NOTE DA OSCAR

Giuseppe Salatino, direttore

 

Lunedì 27 luglio, Giardini del Museo Ridola (ingresso 5euro, 0.50euro prevendita)

ASTOR PIAZZOLLA

Nicola Colafelice, direttore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *