Matera, Numa Palmer e l’assessore Massimiliano Amenta in visita alla casa di riposo ‘Brancaccio’ e al reparto di pediatria dell’ospedale

“E’ stato un pomeriggio di incontri che sotto il profilo umano ci hanno arricchito in modo incredibile”. Così l’assessore Massimiliano Amenta ha commentato le visite che nel pomeriggio ha svolto con Numa Palmer alla Casa di riposo Brancaccio e al reparto di Pediatria dell’Ospedale Madonna delle Grazie.
“La nostra comunità si è sempre basata sulle consuetudini tramandate di padre in figlio, ma anche sulla solidarietà – prosegue l’assessore – legata non solo al momento dell’anno in cui i legami familiari sono al centro delle nostre giornate, ma anche ai valori del vicinato che hanno costruito  la città di Matera”.
Numa Palmer, ambasciatrice  per il Giubileo dell’Educazione e della Pace e madrina dell’Unicef ha chiacchierato con gli anziani ospiti della struttura e con la direttrice Giuditta Nicoletti a cui ha donato una targa ricordo. In omaggio dagli ospiti, la Palmer  ha avuto un mazzo di fiori. Nel corso della sua visita, la direttrice le ha mostrato i diversi padiglioni della struttura destinata all’accoglienza degli anziani che l’hanno attesa in una grande sala intonando canti di Natale. Subito dopo l’assessore Massimiliano Amenta e Numa Palmer si sono recati nel reparto di Pediatria dell’Ospedale Madonna delle Grazie dove hanno incontrato il dottor Gaetano Annese, direttore sanitario, Domenico Adduci direttore sanitario aziendale, il responsabile dell’Unità operativa di Pediatria, Gianfranco Chietrì.  Insieme a Numa Palmer c’erano anche Angela Granata, presidente regionale Unicef e il  presidente provinciale Giuseppe Villone.

Un pensiero su “Matera, Numa Palmer e l’assessore Massimiliano Amenta in visita alla casa di riposo ‘Brancaccio’ e al reparto di pediatria dell’ospedale

  • 04/01/2017 in 19:48
    Permalink

    Mi piace questa iniziativa. Bravi e brava numa una persona fantastica.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *