Muore paziente al ‘Santissima Annunziata’ di Taranto dopo intervento per l’impianto di un pacemaker

È morto in ospedale un tarantino di 50 anni, poco dopo l’intervento per l’impianto di un pacemaker defibrillatore. Un epilogo drammatico di una degenza durata diversi giorni al ‘Santissima Annunziata’. Ma ora sulla morte del paziente sono scattate le indagini della Procura di Taranto, e sul registro degli indagati sono finiti i nomi di dieci medici.
Ad avviare l’attività investigativa, diretta dal pubblico ministero Giovanna Cannarile, è stata la denuncia presentata dai familiari dell’uomo, i quali vogliono giustamente comprendere cosa non è andato per il verso giusto, in particolare nel decorso post operatorio. Per questo si sono rivolti alla magistratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *