‘Percussioni in movimento’, un progetto musicale per i diversamente abili

“Percussioni in movimento” è un Progetto musicale a classi aperte e per diversamente abili. Collocandosi all’interno di un percorso di continuità, il progetto nasce dalla stretta collaborazione tra la referente del progetto continuità dell’Istituto Comprensivo Pascoli, prof.ssa Di Troia Emanuella, la docente referente dell’Istituto Magistrale, prof.ssa Pagliei Anna N., le docenti di sostegno coordinatrici del progetto prof.sse Abbatino Marianna e Cosola Mariella e l’esperto M° Francesco Marcello Sette che ha dato la massima e gratuita disponibilità per la realizzazione del progetto. Finalità principale del progetto che si ispira alle linee guida proposte dall’UNESCO in materia di didattica inclusiva, prevede il coinvolgimento dei ragazzi in difficoltà in un processo comunicativo facilitato dall’uso di strumenti a percussione. La musica, attraverso processi mentali, descritti dalla psicologia cognitiva della musica, in grado di conferire caratteri di ritmo, melodia e tonalità, diventa linguaggio universale che, annientando le barriere comunicative ed espressive permette alla persona di esprimere le più intime emozioni attraverso giochi ritmici, danze e marce e riproduzione di sequenze ritmiche. I soggetti coinvolti percepiscono gli stimoli sonori attraverso il corpo, a sua volta utilizzato come strumento di espressione. In tal modo il “linguaggio musica”, oltre a procurare gioia, infonde gradualmente fiducia nelle proprie capacità, consentendo di affrontare le diverse situazioni che si presentano in ambiente scolastico ed extra scolastico con maggior sicurezza e disinvoltura.

Il Progetto accolto e fortemente sostenuto dai Dirigenti Scolastici Prof. Eustachio Andrulli e Prof. Michele Ventrelli delle due scuole in rete, già dal primo incontro ha ottenuto riscontri positivi dagli alunni e dalle loro famiglie. Sono coinvolte nel progetto le insegnanti Di Battista Anna Maria, Caterina Pantone e Adorisio Sara e gli alunni delle classi quinte A e B della scuola Primaria del plesso Aldo Moro di via Lazzazzera e gli alunni delle classi I B e II A della scuola secondaria di I° grado guidati dai docenti di sostegno Prof.ssa Solazzo Maria Grazia e Prof. De Vietro Giuseppe.

 Il calendario prevede incontri mensili, avviati il mese di gennaio ed in programma fino a maggio con una finale esibizione-concerto. Durante l’attività di laboratorio gli operatori sociali della cooperativa Lilith, Zito Francesco, Ambrosecchia Bruna, Conelli Annunziata e Marchetta Nicolina collaboreranno con gli insegnanti favorendo la creazione di un clima accogliente e positivo.

Il Maestro Francesco Marcello Sette, da un’ulteriore valenza all’inizitiva progettuale. Laureato brillantemente con il massimo dei voti al Conservatorio di Musica E. R. Duni di Matera nella classe di strumenti a percussione, già solista percussionista di musica classica in orchestre sinfoniche, esperto in diversi generi musicali, svolge attività sia di docenza che concertistica in varie formazioni cameristiche ed orchestrali di prestigio come l’Orchestra Sinfonica di Sanremo e l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino. Dal 2013 è percussionista-batterista nello spettacolo “Altro di me” di Katia Ricciarelli e Francesco Zingariello, scritto da Maurizio Costanzo. Attualmente insegna presso il Liceo Musicale Istituto Magistrale “T. Stigliani” di Matera come docente di percussioni classiche e batteria pop moderna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *