Piano vaccinale in Puglia, nota di Lopane (Con Emiliano)

Una nota del presidente del Gruppo consiliare ‘CON Emiliano’, Gianfranco Lopane:

“Davvero audace travisare un riassetto organizzativo con fantasiose ricostruzioni che riguardano Pier Luigi Lopalco: nessun commissariamento, era e resta a pieno titolo il nostro assessore regionale alla Sanità.
L’equivoco che da capogruppo di ‘CON Emiliano’ – di cui Lopalco fa parte – voglio fugare è stato innescato da una parziale riorganizzazione del piano vaccinale. Si tratta, in realtà, semplicemente di un rafforzamento del coordinamento, affidato al responsabile della Protezione civile pugliese Mario Lerario, per migliorare la logistica e garantire una comunicazione più puntuale dei dati. L’obiettivo era e resta quello di vaccinare il più ampio numero di pugliesi, rispettando i target prestabiliti e cercando di farlo con meno disagi possibili. Alcune criticità registrate nei giorni scorsi per gli accessi agli hub sono in netta diminuzione.
Nulla di più lontano, dunque, da un commissariamento dell’assessorato alla Sanità.

Come se non fosse già abbastanza dannosa l’errata interpretazione dei fatti, a ciò si aggiunge una ormai consolidata routine di denigrazione dell’operato politico dell’assessore da parte dell’opposizione.
In questo momento così delicato della campagna vaccinale, sarebbe molto più utile l’impegno condiviso delle forze politiche a sensibilizzare i pugliesi a vaccinarsi, cercando di superare le diffidenze su AstraZeneca. Invece c’è chi preferisce continuare a spendersi in sterili polemiche.

Passando dal piano logistico a quello strettamente sanitario, in Puglia sono state somministrate 870.638 dosi (dati aggiornati a ieri). Nell’ultima settimana, da venerdì 9 a giovedì 15 aprile, 177.336 dosi, una media giornaliera di 25.333 dosi. Il target del generale Figliuolo per la Puglia dal 9 al 15 aprile era fissato a quota 145.400, per una media giornaliera 20.771. Siamo dunque abbondantemente sopra il target”.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *