Presentazione libro ‘Il Sovversivo’

Venerdì 7 novembre a Massafra, l’ANPI ricorderà Angelo Antonicelli, con il libro “IL SOVVERSIVO “
Venerdì 7 alle 18.00 al teatro comunale di Massafra, l’ A.N.P.I. di Massafra presenterà il libro di Angelo Antonicelli “Il Sovversivo. Memorie di un contadino di Massafra”.
Introduce: Pasquale Lasigna, presidente A.N.P.I. Massafra;
Modera: Graziana Leo, vicepresidente A.N.P.I. Massafra;
Intervengono: Giancarlo Girardi, curatore dell’opera, nonché nipote di Antonicelli;
Fernando Dubla, storico del movimento operaio;
Eva Santoro, segretaria della CGIL di Taranto;
Franco Indice, dirigente politico massafrese;
Per i saluti: Antonio Cerbino, assessore alla cultura del Comune di Massafra,
Gianfranco Pedullà, vicepresidente A.N.P.I. Taranto.
Angelo Antonicelli, al compimento dei settanta anni, decide di raccogliere le sue memorie dedicandole ai giovani del suo partito. Racconta la sua vita di contadino semianalfabeta, lo sfruttamento e le lotte per conquistare una vita dignitosa. A soli nove anni deve lasciare la scuola per lavorare , ma presto si accorge che “la cultura “è fondamentale se si vuole davvero essere uomini liberi.
Al ritorno dalla prima guerra mondiale decide di impegnarsi per cambiare la situazione.
La lotta è durissima. Si susseguono diversi avvenimenti: le vittorie elettorali con cui la sinistra conquista il municipio, le vertenze, l’avvento del fascismo, le contraddizioni dei partiti antifascisti…. la resistenza è pagata a carissimo prezzo. Angelo viene condannato a sei anni di carcere. In questa storia non c’è un solo protagonista, ad affiancare Angelo nella fatica di vivere in un’epoca di duro lavoro e di miseria c’è la sua compagna, Maria Scala, formidabile eroina il cui racconto è riportato dal figlio Juccio. Due personaggi, Angelo e Maria Scala, che esprimono, ciascuno a suo modo, passione civile e rappresentano un grande esempio per le giovani generazioni.
Il presidente A.N.P.I. Massafra PASQUALE LASIGNA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *