Prorogati gli ammortizzatori sociali per un numero massimo di 8.182 dipendenti Arcelor Mittal

Prorogati gli ammortizzatori sociali per un numero massimo di 8.182 dipendenti dello stabilimento di Taranto non più attraverso la Cassa integrazione ordinaria guadagni per 13 settimane per 8.152 addetti (che è stata revocata), ma con 6 settimane di Cassa integrazione con causale Covid-19. Lo ha comunicato ArcelorMittal ai sindacati. La sospensione interesserà complessivamente, e secondo le esigenze dell’azienda, 5622 operai, 1525 impiegati, 871 equivalenti e 131 quadri. Si procederà alla consultazione con i sindacati, ma l’azienda ha spiegato che, trattandosi di un evento oggettivamente non evitabile che rende indifferibile la riduzione dell’attività lavorativa, si andrà avanti con la procedura.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *