Ritrovato cadavere di un uomo a Gallipoli in un bidone di benzina

Giallo a Gallipoli, dove stanotte è stato trovato il corpo senza vita di un uomo, rannicchiato all’interno di un grosso bidone di benzina. La scoperta è stata effettuata nella zona alle spalle del campo sportivo comunale, in via Ghandi, dopo una telefonata anonima arrivata intorno alle 22 al centralino dei carabinieri. Al momento sconosciuta l’identità dell’uomo; una delle ipotesi è che possa trattarsi dei resti di un cittadino marocchino del quale si erano perse le tracce la scorsa estate, e la cui scomparsa era stata denunciata dai familiari. Sulla natura dell’omicidio pochi dubbi, dal momento che il corpo era stato ricoperto di calce e poi chiuso del bidone. Il fusto metallico, di colore verde, era adagiato in posizione orizzontale, coperto da rami secchi, e la sua estremità era sigillata da pietre e cemento.
Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del nucleo investigativo, che ora svolgono le indagini, e il magistrato Alessio Coccioli della Direzione distrettuale antimafia di Lecce. Il cadavere è stato trasportato nella sala mortuaria dell’ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce, dove nelle prossime ore si svolgerà l’autopsia affidata al medico legale Alberto Vaglio, disposta dal magistrato per scoprire le cause della morte e accertare l’identità dell’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *