Sequestrate 2200 uova di Pasqua a Casamassima

Le uova di Pasqua contenevano sorprese non adatte ai bambini di età inferiore ai 3 anni e non riportavano le dovute avvertenze sulla pericolosità dei gadget. A scoprirlo sono stati i finanzieri durante un controllo eseguito a Casamassima (BA), nel corso del quale sono state sequestrate 2200 uova pasquali contenenti giocattoli che non riportavano indicazioni di sicurezza.
Dopo il sequestro, la catena dei supermercati interessata ha ritirato dal mercato nazionale oltre 100000 uova pasquali. La violazione rilevata, che riguarda sia il distributore che il produttore delle uova di cioccolato, potrà essere definita attraverso il pagamento di una sanzione pecuniaria in favore della Camera di Commercio territorialmente competente. I prodotti sequestrati, una volta regolarizzati, potranno essere nuovamente posti in commercio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *