Sequestri e denunce a Taranto per traffico illecito di cozze

Vasta operazione a Taranto di Carabinieri e Guardia costiera che hanno stroncato un traffico di cozze contaminate da diossina, allevate illecitamente nel primo seno di Mar Piccolo, interdetto da anni alla produzione di mitili per via dell’inquinamento. Sono state sequestrate barche un enorme quantitativo di cozze, circa una tonnellata. Denunciate anche otto persone che smerciavano i mitili pericolosi in alcune pescherie di Taranto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *