Talsano Taranto, è subito Ungaro – gol! Galatina battuto in rimonta, decisivo Galante

Prima vittoria stagionale per il Talsano Taranto che, al “Renzino Paradiso”, batte per 2-1 in rimonta il Galatina al termine di una gara combattuta ma vinta meritatamente.

Di Cofano per gli ospiti il gol su punizione che al 27′ ha sbloccato la contesa, poi il pari di Ungaro, all’esordio, ad un minuto dalla fine del primo tempo, e definitivo sorpasso ad opera di Galante a dieci dalla fine.

Pettinicchio sceglie il 4-3-1-2 con l’under Notaristefano in porta, Ciardo e Franco coppia centrale e Montervino e La Gioia esterni bassi, Ungaro e Grillo alle spalle di Mignogna che opera a trequarti a supporto di Peluso e De Comite.

Dopo tredici minuti di studio, il Galatina deve subito rinuniciare ad uno dei suoi uomini di punta, Giorgietti, che, infortunato, lascia il posto a Mingiano. Al 16′ prima occasione per il Talsano: De Comite dal limite, para Margiotta.

Il gran gol di Cofano su punizione (incolpevole Notaristefano) suona come una sveglia per i padroni di casa che vanno vicino al pari al 37′ con Gatto (bravo Margiotta a chiudere lo specchio della porta in uscita). Due minuti dopo sono i salentini a rendersi pericolosi con Gabrieli, il cui tiro termina di poco alto.

Poi ci pensa l’uomo più atteso, quello con oltre cento presenze tra i professionisti, a ristabilire la parità: il talsanese Ungaro prende palla al limite, salta un avversario e fa partire un sinistro mortifero che sancisce l’1-1 con cui si va all’intervallo.

Nessun altro cambio alla ripresa. Ad inizio secondo tmepo Mignogna, sempre nel vivo della manovra biancoverde, impegna prima Margiotta con un tiro a giro e dopo spedisce col sinistro di poco alto dopo una grande azione personale.

Al quarto d’ora occasionissima per il Galatina: Carciullo vince un paio di rimpalli e si presenta da solo davanti a Notaristefano, calciando però clamorosamente fuori.

Al 18′ tre cambi: De Pascalis e Aloisi entrano per Duma e Gabrieli nel Galatina, Galante subentra a De Comite nel Talsano Taranto. Per i padroni di casa sarà la mossa decisiva: dopo una traversa di Carciullo e una miracolosa parata di Margiotta ancora su Mignogna, il neoentrato Galante ribalta la contesa con una bell’azione personale e un diagonale di sinistro implacabile.

Il finale è un forcing degli ospiti, ma il Talsano, che fa entrare Dima per Gatto, Lecce per Ungaro e De Bartolomeo per Mignogna, si difende con ordine.

Dopo ben otto minuti di recupero, si conclude il match: Talsano Taranto batte Galatina 2-1. 

“Questi tre punti ci servono per continuare a lavorare nella maniera migliore possibile – dichiara Giacomo Pettinicchio – ma dobbiamo migliorare in tantissime cose e giocare con più serenità. L’arrivo di Ungaro e di Mignogna ci consente una maggiore duttilità tattica: oggi abbiamo iniziato con un 4-3-2-1, per poi passare al 4-3-3 e chiudere con la difesa a 5: lavorare su più situazioni tattiche non può che portare benefici alla squadra. Ma dobbiamo imparare a gestire i momenti, siamo andati in difficoltà nella parte finale come accaduto domenica: dobbiamo essere più professionisti in tante cose, al momento siamo ancora troppo ‘dilettanti'”.

Le buone notizie arrivano anche dalla squadra Juniores allenata da Emanuele Peluso che, nel primo test stagionale, ha vinto per 2-1 contro i pari età dei Diavoli Rossi: a segno Mattia Ieva (2005) e Pompamea.

TALSANO TARANTO – GALATINA 2-1

reti: pt 27′ Cofano (GA), 44′ Ungaro (TT); st 35′ Galante

TALSANO TARANTO: Notaristefano, Montervino, La Gioia, Ungaro (40’st Lecce), Ciardo, Franco, Gatto (35′ Dima), Grillo, Peluso, Mignogna (45’st De Bartolomeo), De Comite (18’st Galante). A disposizione: Miccoli, Galante, Scarci, Russano, Peluso, Quero. All: Giacomo Pettinicchio 

GALATINA: Margiotta, Costantini, Cofano, Pascali, Bramato, Malerba, Duma (18’st De Pascalis), Zaminga, Gabrieli (18’st Aloisi), Carciullo, Giorgetti (13’st Mingiano). A disposizione: Cuna,  Nayaie, Caputo, Mangia, Pedoni, Pascali. All: Giuseppe Contaldo

ARBITRO: Alfieri di Lecce

ASSISTENTI: Chiricallo di Bari e Valente di Molfetta

AMMONITI: Cofano (GA), Mingiano (GA), Ungaro (TT), Lecce (TT)

ESPULSI: nessuno

NOTE: gara giocata a porte chiuse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *