Assonautica Basilicata: turismo, formazione e servizi per il 2011

Servizi per gli appassionati di sport acquatici, potenziamento dell’offerta turistica, attivazione a Policoro di un Centro di educazione marinara e una proposta per istituire in Basilicata un Istituto Nautico. Sono alcune degli obiettivi che l’Assonautica intende concretizzare nel programmazione 2011, coinvolgendo enti e privati. Il presidente dell’Associazione lo ha annunciato oggi a  Matera ne corso del convegno sul tema “Prospettive di sviluppo della nautica da Diporto in Basilicata”, che hanno visto la partecipazione tra gli altri del presidente nazionale di Assonautica Gianfranco Pontel.

“L’offerta di servizi di Assonautica – ha detto il presidente di Unioncamere e della Camera di commercio di Matera Angelo Tortorelli – prevede iniziative davvero uniche, come il ‘Basilicata coast to coast’, che contribuiranno a far conoscere la Basilicata dalla costa tirrenica, dove è il porto di Maratea, a quella jonica dei porti del Metapontino, con la possibilità di trasferire i natanti utilizzando il trasporto su gomma. Ciò consente di ridurre tempi e costi e di evitare di raggiungere lo stretto di Messina per passare da una costa all’altra. Ma stiamo lavorando sulle potenzialità dei corsi d’acqua interni, come fiumi e laghi, che possono essere utilizzati per gli sport diportistici e questo non può che portare valore aggiunto all’economia turistica lucana. L’altra opportunità è legata alle possibilità di Istituire un Istituto Nautico, che possa formare i ragazzi nei diversi settori della marineria. Su questo aspetto apriremo un confronto con gli enti e le istituzioni locali, che in passato e  soprattutto nel Metapontino hanno mostrato interesse verso questo tipo di corso di studi”.

E un riferimento concreto verso questa opportunità verrà dagli skippers del Circolo Velico lucano che per una settimana, utilizzando la barca vela posizionata a piazza Mulino, illustreranno ai ragazzi delle ultime classi delle scuole elementari e del triennio della medie inferiori tecniche e segreti di uno sport giovane e interessante, che lega passione e natura e riscuote consensi crescenti tra le diverse fasce sociali.

“Mi congratulo – ha detto il presidente nazionale di Assonautica, Gianfranco Pontel – con il presidente Tortorelli per lo star up dell’Assonautica dopo una lunga gestazione. Le prospettive sono veramente positive, nonostante il quadro generale di difficoltà dell’economia italiana. La Basilicata, con i due affacci lucani sui mari Tirreno e Jonio, ha due realtà nuove da lanciare sui mercati italiano e straniero. E’ una offerta davvero unica che dovrà tenere conto dei servizi alla nautica, servizi variegati e qualificati  per affrontare la difficile sfida con i competitori mediterranei. Per questo istituiremo nei primi mesi del 2011, a Policoro, presso il Centro velico lucano, un Centro polivalente di educazione marina che coinvolgerà giovani delle medie superiori e delle università”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *