II campagna di sensibilizzazione sulla violenza dell’associazione ‘S in P Sociologia in Progress’

L’Associazione “S in P” Sociologia in Progress – Ricerca, Cultura e Comunicazione Sociale, con sede operativa a Brindisi, Lecce e Manduria, a partire da Venerdì 5 Dicembre 2014, avvia nell’Istituto Comprensivo “Cappuccini” di Brindisi, la II campagna di sensibilizzazione sul problema sociale della violenza, volta a prevenire e combattere i comportamenti aggressivi.
L’iniziativa nasce anche grazie al coinvolgimento di: Vento Refolo, A.p.s. di Manduria; Vista dall’Alto, A.p.s. di Manduria; Retinopera Salento Onlus di San Pancrazio Salentino; Telcom S.p.a di Ostuni; il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento; l’AIIG Associazione Italiana Insegnanti Geografia, Sezione interprovinciale di Brindisi e Lecce; il CSV Poiesis di Brindisi e il Dipartimento di Prevenzione – Ufficio Prevenzione della Salute, di Brindisi.
Il fine della campagna è quello di incentivare la conoscenza di base del fenomeno socio-culturale della violenza, individuando le varie problematiche che ruotano intorno al tema “atti di violenza” e che si sviluppano a tutto tondo nel vivere sociale, anche nelle accezioni meno conosciute, in particolare nel contesto scolastico.
Tutte le attività previste mirano ad aiutare gli studenti a costruire relazioni fondate sul rispetto dell’altro, agendo fondamentalmente su un piano educativo-culturale, per proiettare i giovani verso una società fondata su regole di civile e pacifica convivenza.
Inoltre, il percorso formativo/educativo e lo studio empirico/teorico previsti, oltre a tradurre la violenza in termini sociologici, consentirà di implementare un approccio multidisciplinare (sociologico, politico, giuridico, pedagogico ecc.), per ideare interventi formativi e di sensibilizzazione da estendere nelle realtà locali, a partire dalla scuola e dalla famiglia.
DR.SSA LOREDANA INGROSSO – SEGRETARIO SINP –SOCIOLOGIA IN PROGRESS
Tel:349 4575172 email: loredanaingrosso@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *