Inchiesta corruzione e dossieraggio politico, confermati i domiciliari per De Bonis e D’Apolito

Restano ai domiciliari l’avvocato Raffaele De Bonis e il finanziere Paolo d’Apolito, indagati nell’ambito di un’inchiesta su una presunta corruzione e dossieraggio politico.Torna invece libero, il terzo indagato, Biagio Di Lascio, anche lui arrestato lo scorso 17 ottobre su disposizione del Gip di Potenza,  Amodeo.
Il Tribunale del Riesame pur annullando l’ordinanza cautelare per due delle quattro accuse per il legale potentino non ha ritenuto di revocare gli arresti all’uomo. Saranno rese note tra 45 giorni le motivazioni del Tribunale della Libertà. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *