Racconti nel Castello: A Lecce, un viaggio nel tempo con incursioni teatrali in abiti d’epoca

La Cooperativa Improvvisart invita il pubblico al Castello Carlo V di Lecce per “Racconti nel Castello. Un viaggio nel tempo”, serie di visite-evento innovative, interessanti e divertenti. “Racconti nel Catello” è promosso dal Comune di Lecce e finanziato tramite “POR Puglia 2014-2020 – Asse VI – Azione 6.8 – Avviso Pubblico per interventi a sostegno della qualificazione e del potenziamento del servizio di informazione degli Info-point turistici dei Comuni che aderiscono alla Rete regionale” (CUP C89E19000520001). Sabato 20 luglio (ore 19:30 e 20:00 – ingresso gratuito; durata 30 minuti circa) gli attori di Improvvisart faranno rivivere alcuni dei più importanti personaggi che hanno abitato l’imponente Castello, tutti in costumi d’epoca, e condurranno i visitatori alla scoperta delle bellezze di un luogo d’eccellenza, delle sue storie e dei suoi aneddoti.

Vere e proprie incursioni teatrali sorprenderanno i presenti e, grazie all’interazione possibile con gli attori stessi, il pubblico potrà vivere l’esperienza della visita al Castello in maniera attiva e partecipativa. Un’esperienza di visita diffusa che, grazie alla versatilità degli attori, è concepita sia per un pubblico di adulti, che di bambini.

L’iniziativa è un’attività di Edutainment, una formula anglosassone che coniuga apprendimento e intrattenimento, storia, arte e teatralizzazione. Il suo successo risiede nel mescolare spettacolo teatrale e visita guidata in senso stretto, creando una trama che racconta indirettamente la storia del luogo (museo, centro storico, sito o territorio) che si intende valorizzare e dei personaggi storici che ne hanno determinato le vicende. Il valore aggiunto sta nel fatto che l’edutainment usa lo spettacolo come formula e linguaggio per far dialogare pubblico, storia e beni culturali.

I prossimi appuntamenti saranno il 27 e il 28 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *