Sub si immerge e muore in mare Maratea

marateaE’ stato recuperato ieri nelle acque di Maratea il cadavere di un uomo di 35 anni, di Napoli, che si era immerso in mare venerdì sera per una battuta di pesca subacquea. L’uomo era in vacanza in casa di amici, sulla costa tirrenica lucana, con la moglie e una figlia: in serata ha deciso di immergersi per pescare. Alcune ore dopo, non vedendolo tornare, la moglie ha dato l’allarme. Le ricerche sono state eseguite ieri mattina da personale della Guardia costiera e da un elicottero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *