Vertenza Argaip, i lavoratori si incatenano davanti ai cancelli e alle tubature

“Quando alcuni lavoratori arrivano ad incatenarsi davanti ai cancelli o addirittura incatenarsi alle tubature – vertenza lavoratori Argaip – dovremmo vergognarci tutti”. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso dalle segreterie regionali di Fim-Cisl, Fiom-Cgil  e Uilm-Uil.
“Più volte, anzi sono vent’anni, che il problema della gestione delle aree industriali non trova una sua conclusione; siamo arrivati, e dovremmo esserne consapevoli tutti, al capolinea”. I sindacati, inoltre, chiedono sia di pagare le spettanze arretrate dei lavoratori Argaip, sia che il presidente Pittella, cosi come da impegni presi, convochi Cgil, CISL e UIL e le categorie metalmeccaniche per delineare il futuro delle aree industriali della provincia di Potenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *