Trasporto pubblico Locale, Margiotta: “Da Mit 1,6 miliardi alle regioni, 18,8 milioni già trasferiti alla Basilicata”

“Nel dettaglio, alla regione Basilicata sono stati già trasferiti 18,8 mln di euro e nei primi giorni di aprile sarà trasferito un ulteriore acconto pari a 6,2 mln di euro”, spiega in una nota il Sottosegretario al Mit, Salvatore Margiotta.

Leggi il seguito

Confesercenti Matera: “Scelta positiva l’istituzione di un “Gruppo di lavoro” per l’emergenza coronavirus da parte della Regione Basilicata”

I Bandi regionali previsti per il mese di aprile non danno affatto risposte nella direzione da noi indicata se non quando parlano di differimento dei termini dei programmi di investimento; a tal proposito chiediamo pure che la Regione acceleri più che mai nella concessione delle risorse agli aventi diritto previste nei Bandi precedentemente scaduti.

Leggi il seguito

Coronavirus, Regione Basilicata stanzia 2,5 milioni per attivare una social card per chi soffre

“E’ una prima misura che darà una risposta a circa 5.000 nuclei familiari, per un contributo medio, per una famiglia composta da 5 persone, di 800 euro. Studieremo inoltre altri interventi per aiutare chi è in difficoltà, perché, l’impegno è di non lasciare nessuno indietro. Da questa crisi usciremo tutti insieme”.

Leggi il seguito

Covid-19, l’appello della Copagri Basilicata: “Invitiamo i consumatori ad acquistare prodotti locali per le festività di Pasqua”

Il numero uno della Copagri lucana, Dimichino: “Dobbiamo andare avanti tutti insieme, all’unisono, impedendo al Coronavirus di bloccare o modificare le nostre abitudini di consumo, con particolare riferimento a quelle legate alle nostre tradizioni”.

Leggi il seguito

Emergenza Covid19, Fials di Potenza: segnalazione di anomalie per accedere ai benefici del Decreto “Cura Italia”

“Il fatto, ove verificato – sottolinea Costanzo nel suo esposto – porrebbe serissime questioni di responsabilità professionale, considerata la necessaria disponibilità di questa certificazione medica per accedere alla misura urgente prevista dell’art. 26 del decreto “Cura Italia”.

Leggi il seguito