Basilicata, l’attacco di Tabacci verso M5S e PDL

bruno tabacci“Mi auguro che i lucani non si facciano raggirare come gli italiani alle ultime elezioni politiche che hanno creduto in Grillo e in parte anche in Berlusconi e ora si trovano in un doppio incubo, tra un leader che sarebbe felice di vedere il Paese fallito fuori dall’euro e a quell’obiettivo lavora, e un altro leader che tiene sotto ricatto tutta Italia nella speranza di ottenere un impossibile salvacondotto per sé”. Lo ha detto a Potenza, nel corso del comizio di chiusura della campagna elettorale per le elezioni regionali del 17 e 18 novembre, il leader del Centro Democratico Bruno Tabacci.

“Io credo però che i cittadini della Basilicata ne abbiano abbastanza di quei due e non si affideranno alle loro controfigure regionali. D’altronde senza la scelta di una seria politica riformatrice non si fanno passi in avanti. Il voto al Centro democratico a sostegno della candidatura di Marcello Pittella è una garanzia in questo senso di serietà e di impegno a favore della Basilicata, ma potrà indicare una nuova opportunità anche per il resto del Paese: questa Regione può diventare il laboratorio di un nuovo centrosinistra nazionale vincente”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *