Basilicata, sinergia tra le istituzioni per la lotta alla criminalità

Questa mattina, il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala, ha dato il benvenuto al nuovo Questore di Matera, Eliseo Nicolì.

Il presidente Cicala, durante l’incontro con il Questore, ha ribadito “l’importanza della collaborazione e della sinergia tra le Istituzioni per combattere quei fenomeni criminosi che sono presenti anche in Basilicata”.

Cicala ha, al tempo stesso, presentato al Questore Nicolì, i progetti per la lotta alla criminalità organizzata su cui sta lavorando nella sua doppia veste di presidente del Consiglio regionale della Basilicata e di presidente del Coordinamento delle Commissioni e degli Osservatori regionali sul contrasto della criminalità organizzata e sulla promozione della legalità.

Il Questore Nicolì, nel sottolineare le sue origini salentine e l’esperienza professionale maturata nel Sud dell’Italia, ha ribadito “la conoscenza delle dinamiche socio- economiche di quella parte della Basilicata che rientra nelle sue competenze”, ponendo in evidenza come “nonostante le influenze malavitose provenienti dalle regioni limitrofe, si vive una situazione che, tutto sommato, presenta ancora dei tratti di vivibilità elevati. Questo – ha aggiunto – non porta di certo ad abbassare la guardia, semmai a custodire e tutelare un prezioso tesoro di legalità. Vigilanza continua e capillare, quindi, in perfetta intesa con le altre Forze dell’Ordine per l’ottimale utilizzo delle risorse con la finalità di giungere ad un controllo efficace del territorio onde garantire ai cittadini una vita caratterizzata dalla tutela dei diritti e della giustizia. Non c’è nulla di nuovo da inventarsi – ha concluso – occorre agire costantemente per la prevenzione ed il contrasto della criminalità in ogni sua manifestazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *