Basket Serie B, Olimpia Matera vince a Cerignola e interrompe la serie negativa

Si è conclusa nel migliore dei modi la trasferta dell’Olimpia Matera che ha vinto a Cerignola con il punteggio di 73-77, nell’anticipo dell’ottava giornata del girone C di andata del Campionato Nazionale di Pallacanestro di Serie B “Old Wild West”.
La formazione di coach Giovanni Putignano era reduce da una serie negativa di quattro sconfitte consecutive, capaci di turbare anche i giocatori più esperti. Racconta il team manager Cristiano Grappasonni: “Abbiamo condotto la partita sempre in vantaggio, in particolare abbiamo presidiato i primi due quarti, compensando gli attacchi di Cerignola che, alla fine, è cresciuta d’intensità difensiva ed ha recuperato alcuni punti senza mai riuscire a pareggiare i conti.”
Questa volta, è stata proprio l’Olimpia ad assumere lo stesso atteggiamento corsaro che avevano avuto, nelle scorse partite, le sue dirette avversarie. Spiega coach Putignano: “Questa vittoria ci voleva, è stata il frutto di una partita che avevamo immaginato esattamente in questa maniera, riuscendo a essere subito padroni del campo e amministrando il nostro vantaggio fino alla fine della partita. Grande merito va attribuito ai nostri giocatori, che non hanno mai perso la lucidità, riuscendo a neutralizzare il comprensibile ritorno di fiamma dei nostri avversari nell’ultima parte.”
“Purtroppo” – aggiunge Grappasonni – “non abbiamo potuto contare appieno su Ravazzani, che ha saltato in settimana alcuni allenamenti a causa di un problema al tendine ed ha giocato soltanto per dieci minuti, costringendo agli straordinari gli uomini più esperti del roster. Buone la prestazione di Ochosa e Migliori, autori rispettivamente di 23 e 22 punti, seguiti da Battistini con 13 punti realizzati. La nostra difesa è migliorata, sono aumentate l’aggressività e l’attenzione, costringendo Cerignola a cambiare i tiri nella manovra offensiva.”
Riconosce Putignano: “Grande merito va attribuito ai nostri giocatori, che non hanno mai perso la lucidità, riuscendo a neutralizzare il comprensibile ritorno di fiamma dei nostri avversari nell’ultima parte. Una vittoria che interrompe la serie negativa e ci restituisce quella fiducia indispensabile per permetterci di voltare pagina e perfezionare strategie di gioco e capacità di resistenza nei momenti che contano.” Gli fa eco il team manager: “Torniamo a Matera con ottimismo, abbandonando la piazza più scomoda della classifica e guardando alle prossime sfide con una ritrovata fiducia nei nostri mezzi.”
In attesa che domenica pomeriggio, alle 18:00, si svolgano le altre partite dell’ottava giornata, l’Olimpia Matera già guarda al suo prossimo impegno di domenica prossima, 19 novembre 2017: alle 18.00, al Palasassi, è in programma il match con Ortona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *