Boom delle esportazioni in Puglia

E’ boom delle esportazioni in Puglia. Dopo il 19,9% del primo trimestre del 2011, la percentuale continua a crescere, toccando il nuovo record del +22% nei primi sei mesi del 2011 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La Puglia è terza dopo la Sicilia e la Liguria, con risultati notevoli soprattutto nel settore dei mezzi di trasporto (+112,8%), degli articoli farmaceutici (+28.6%), degli articoli in gomma e materie plastiche (+38,6%), mentre si conferma la ripresa del Tac (+11,2% nei prodotti tessili e dell’abbigliamento, pelli e accessori) e il trend positivo e nell’agricoltura (+24,8%), nei prodotti alimentari (+14,2%) e nel manifatturiero (+21,8%).

“Questo risultato conferma l’incisività delle nostre politiche in materia di internazionalizzazione”, ha commentato la vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone. “Accompagnare le imprese all’estero, promuovere i distretti produttivi, favorire, attraverso le missioni incoming l’incontro tra domanda e offerta sta dando i risultati sperati. Nel 2010 sono state più di 50 le iniziative di internazionalizzazione. Implementeremo queste azioni, perché nella ripresa dell’economia l’apertura verso i mercati esteri è importante al pari dell’innovazione. Così cresce la competitività del sistema economico pugliese”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *