CGIL e FP CGIL Matera solidali con il sindaco di Tricarico

La CGIL e la FP CGIL di Matera esprimono solidarietà al Sindaco di Tricarico, dott.ssa Angela Marchisella, che, attraverso lo sciopero della fame e della sete, ha inteso porre in essere un’azione forte per protestare contro la decisione di chiudere il Laboratorio di analisi dell’Ospedale Distrettuale di Tricarico, a decorrere dal 1° luglio 2015.
La protesta del Sindaco – al di là della questione specifica rappresentata dalla necessità di accorpare i laboratori che eseguono meno di 200.000 esami di laboratori all’anno e che è determinata da norme e intese cogenti nazionali – porta all’attenzione generale la necessità di interrogarsi e trovare soluzioni che contemperino le esigenze del mantenimento della sostenibilità economica finanziaria del Sistema Sanitario Regionale con le esigenze legittime dei territori di veder assicurate le prestazioni sanitarie LEA in una condizione di pari opportunità di accesso da parte di tutti i cittadini della Basilicata, indipendentemente dal luogo di residenza.
La CGIL e la FP CGIL di Matera auspicano che, nell’incontro tecnico previsto per lunedì 11 maggio p.v. in Regione, si riescano a trovare le giuste e opportune intese e soluzioni per rafforzare i servizi sanitari presenti nell’Ospedale Distrettuale di Tricarico e a valorizzarne sempre più il ruolo di presidio sanitario deputato alle attività riabilitative e alla cura delle cronicità.
Manuela Taratufolo – Segretario Generale CGIL Matera
Giulia Adduce – Segretaria Generale FP CGIL Matera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *