Chiusura Clorophilla con Sven Vath

Il 17 Settembre, al Clorophilla di Castellaneta Marina, si terrà l’ultimo appuntamento, di una serie di viaggi alla scoperta delle nuove sonorità d’avanguardia che caratterizzeranno il panorama musicale dei prossimi periodi. Nella stagione denominata “Play the Future”, alla consolle di questo club, tempio della musica underground, tra i più rappresentativi del Sud Italia, si sono succeduti i più importanti artisti della scena elettronica mondiale tra cui Ellen Allien, Riccardo Villalobos, Miss Kittin, Richie Howtin, Loco Dice, Marco Carola e tanti altri artisti che hanno reso ogni party del Clorophilla un’esperienza sensoriale irripetibile. Si parla proprio di sensi al “Cloro”. Alla musica, principale elemento dello spettacolo realizzato in questo club, fanno da cornice tanti altri aspetti che lo rendo unico ed emozionante. Video mapping, giochi di luci e un’ambientazione suggestiva esaltano l’animo del clubber e lo conducono a godere non solo acusticamente, ma anche visivamente di un prodotto artistico completo. Per l’ultima notte del Clorophilla, Musicaeparole, direzione artistica di questo club, affida ad un vero e proprio maestro della musica digitale, Sven Vath, boss della Cocoon records, la conduzione dell’ultimo viaggio alla scoperta dei nuovi groove, beat innovativi e di stili inesplorati.

Sven Vath, che dai primi anni 80 ad oggi ha segnato la storia della musica. Dalla discoteca “Dorian Gray” di Francoforte, con il suo abbigliamento stravagante, all’Omen della stessa città, Sven ha lavorato nei migliori locali tedeschi come dj e ha fondato in questi anni il progetto Off, di cui lui è stato la voce principale, assieme a Michael Münzing e Luca Anzilotti, che negli anni 90 diventarono gli Snap!. Sven, precedentemente nella sua attività di dj, è stato vicino a sonorità funk, soul e disco music, negli anni successivi si è avvicinato all’undergound techno belga ed allorché in Germania arrivò la prima ondata techno si è accostato totalmente a questo genere. Nel 1991 ha fondato l’etichette “Eye Q”,”Harthouse” e “Recycle or Die”, esibendosi come dj in tutto il mondo. Anno importante per la carriera di Sven Vath è stato il 1997, quando ha organizzato i primi party itineranti Cocoon, dapprima solo in Germania e successivamente anche all’Amnesia di Ibiza. Il nome di queste feste è divenuto, in seguito, anche un’etichetta discografica ed un club. Quest’ultimo è stato aperto nel 2004 a Francoforte, innovativo nell’arredamento e nell’impiantistica audio, è stato presto considerato uno dei club più importanti della Germania. Anche l’etichetta ha acquisito, presto, notevole importanza a livello mondiale annoverando tra i produttori Riccardo Villalobos, Loco Dice, i Deep Dish e Timo Mass. Sven Vath con le sue incredibili performance ormai è da tutti considerato uno dei più grandi Dj della storia techno-minimal, nonché punto di riferimento per tutti i ragazzi che seguono tale genere. Ad affiancarlo ci saranno, come sempre, i dj resident del Clorophilla: uno degli ideatori di questo club, il dj Antonio Lananna aka Skizzo, e il dj Sayan.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *