Cittadella della Ricercaa Brindisi, Emiliano e Rossi annunciano un protocollo per la cessione del polo in comodato d’uso

La Regione Puglia e la Provincia di Brindisi si apprestano a firmare un protocollo di intesa per l’acquisizione in comodato gratuito della Cittadella della Ricerca di Brindisi: lo hanno annunciato oggi alla stampa Michele Emiliano e Riccardo Rossi. Gli uffici regionali hanno infatti terminato l’attività di verifica finalizzata alla preparazione dell’intesa. L’obiettivo è sviluppare un polo di ricerca industriale focalizzato sui materiali intelligenti e green per applicazioni commerciali. “Con questo protocollo – ha spiegato Emiliano – potremo investire con finanza regionale direttamente sulla cittadella. Poi si costituirà un meccanismo innovativo di incontro tra imprese e ricerca scientifica in modo tale da trasformare questo polo in motore di innovazione e investimenti. Dunque, valorizziamo la sua vocazione originaria trent’anni dopo con un sostanziale ammodernamento”. La Cittadella della Ricerca di Brindisi rappresenta un polo nella ricerca e applicazione di materiali innovativi, in particolare, nell’ambito dello sviluppo di polimeri, compositi, rivestimenti funzionali, di processi chimico-fisici per materiali avanzati e di dispositivi dimostratori. Le principali competenze già presenti nella CdR riguardano i materiali per i trasporti (aerospazio, automotive), il riuso e riciclo di materiali, i materiali per l’eco- innovazione, i materiali per l’edilizia sostenibile. Si ritiene quindi opportuno rafforzare, per la loro rilevanza, gli ambiti relativi ai materiali green (in termini di loro riciclabilità in un’ottica di economia circolare e di eco-innovazione) e i materiali intelligenti (con riferimento a specifiche funzionalità applicative). Sarà importante attivare sinergie con altri asset regionali, a cominciare da Università del Salento, CNR-Nanotec, Università di Bari, Politecnico di Bari, Università di Foggia, Dhitec, Ditne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *