Foggia, aleggiano fantasmi su Roberto De Zerbi

Aria pesante in casa Foggia. Il ko di Lecce ha prodotto uno dei momenti più delicati della gestione De Zerbi. Il bicchiere mezzo pieno è che nulla è perduto, la vetta è lontana 4 punti (i satanelli sono terzi a quota 41, assieme al Cosenza), ma la sconfitta rimediata al ‘Via del Mare’ ha lasciato qualche strascico. Una sconfitta senza appello, un 3-1 maturato al termine di una gara sottotono, e la società rossonera avrebbe già fatto qualche sondaggio sulle possibili alternative al tecnico bresciano.
Lo stesso De Zerbi ha parlato più volte di squadra non obbligata a vincere il campionato, ma la campagna acquisti fatta e le ambizioni della piazza sono di livello assoluto. Il gioco c’è, ed è forse uno dei più belli della Lega Pro, ma molto spesso è mancato il cinismo necessario per chiudere le partite. I quattro pareggi interni consecutivi, parzialmente addolciti dagli altrettanti successi nelle quattro trasferte antecedenti quella di Lecce, hanno impedito alla formazione rossonera di andare in fuga, consentendo al Benevento di issarsi in vetta alla classifica, e al Lecce di inserirsi nella corsa alla promozione diretta in B.
Le voci circa un possibile esonero di De Zerbi hanno cominciato a circolare, e c’è già il nome del papabile sostituto, ovvero Carmine Gautieri pronto a sostituirlo, ma è arrivata la pronta smentita del presidente Fares. A sostenere il tecnico, anche una delegazione di giocatori, che avrebbe premuto per la sua conferma.
Intanto, c’è da preparare la sfida di Coppa Italia di domani a Siena, mentre in campionato il calendario riserva la gara contro la Lupa Castelli allo ‘Zaccheria’, occasione ghiotta per mantenere contatto con le prime della classe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *