Gerardo Mauriello confermato alla guida di Meritocrazia Basilicata

Sono felicissimo di aver meritato la conferma quale coordinatore regionale soprattutto a fronte del tanto impegno profuso da parte del gruppo regionale in quest’ultimo anno, il mio pensiero è diretto ai tanti che hanno permesso la crescita dell’associazione in regione. Ringrazio il Presidente Walter Mauriello per aver premiato il lavoro svolto finora, ma siamo consapevoli che tanto si può fare per cogliere le opportunità che la regione offre grazie soprattutto alla chiave di lettura che Meritocrazia Italia mette in campo ,ma alla base ci deve essere un’operosità continua e propositiva , queste le parole del Coordinatore regionale Gerardo Mauriello che conquista la conferma della nomina avvenuta in occasione dell’assemblea tenutasi in seno al III Congresso Nazionale di Meritocrazia Italia lo scorso 3/4 settembre a Silvi Marina (Te).
Tema cardine dell’evento e fulcro di quello che sarà il lavoro fino al prossimo congresso è strutturato “sulla Transizione del Merito che si può realizzare solo dimostrando concretamente la voglia di riscatto e di rilancio”: “Nello specifico, il coordinamento per la regione Basilicata, ha in occasione del congresso, tramite l’intervento di Gerardo Mauriello, presentato la propria mozione, dal titolo: “ Migliorare e potenziare le infrastrutture della Basilicata quale elemento essenziale a supporto di un turismo per tutto l’anno e di prossimità ”.Il coordinatore sottolinea che Il Gruppo è già a lavoro ed intende avviare ed individuare azioni concrete volte a proporre soluzioni programmatiche di rilancio e sviluppo del turismo sostenibile e di prossimità quale elemento propulsivo attraverso un azione imponente a sviluppo della rete
infrastrutturale e della mobilità interna al fine di poter mettere a sistema le risorse naturali e produttive. L’impegno quotidiano nello scorso anno ci ha spinti a produrre innumerevoli documenti e Studi relativi a Digital divide, Coesione Sociale, report sul sovraffollamento carcerario in Basilicata, grande risalto inoltre è stato attribuito allo studio sul lavoro femminile con interviste ed esame cronistorico del problema ed inoltre ha approfondito sul futuro della P.A. Lucana tra giustizia sociale e sostenibilità ambientale. L’informazione delle innumerevoli attività svolte hanno trovato ampio risalto sulle principali testate giornalistiche on-line e non solo, siamo stati presenti fisicamente ed in contemporanea con tutte le
regioni italiane con l’iniziativa MI tra la gente con uno stand allestito nelle principali piazze Italiane con l’obbiettivo di coinvolgere e sensibilizzare la gente alla partecipazione come cittadinanza attiva. Meritocrazia Italia Basilicata inoltre è stata protagonista insieme ad altre associazioni del Territorio ad iniziative in ambito sanitario e sociale. Meritocrazia Italia Basilicata, nella sua attività di costante attenzione al territorio, ha organizzato nel mese di febbraio scorso un webinar volto ad approfondire, un tema delicato e complesso non solo per lo sviluppo socio-economico della nostra
regione, ma soprattutto per la tutela della popolazione e dell’ambiente in cui vive trattando il tema scottante del nucleare…..e poi interviste, incontri con rappresentanti istituzionali, impossibile elencare la moltitudine di attività messe in campo ma semplice descriverne l’obbiettivo, essere protagonisti del cambiamento, NOI camminiamo al fianco delle istituzioni e la nostra azione non passa inosservata perché snobbiamo la protesta scarna ma preferiamo la partecipazione attiva fattadi proposte concrete supportate da studio, umiltà e garbo.
Seguiteci sulla pagina Facebook L’Italia che Merita oppure su Meritocrazia Italia Basilicata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *