Giovedì notte intenso per i Carabinieri di Gallipoli

Una notte particolarmente attiva sul fronte della prevenzione, quella trascorsa dai Carabinieri di Gallipoli, per prevenire le stragi sulle strade. Le pattuglie dislocate, nel cuore della notte, lungo le arterie più a rischio del comune salentino, con l’obiettivo di evitare i sinistri, molte volte causati da alcol e droga. E nella nottata di giovedì si è toccato l’apice, dato che oramai è moda per i giovani, il giovedì notte, fare le ore piccole nei locali. Per sette automobilisti, in particolare, è stato eseguito il ritiro della patente per guida in stato di ebbrezza, mentre per tre di loro anche la denuncia in stato di libertà, avendo superato di molto il limite consentito dal codice stradale. Alle contravvenzioni ‘standard’, si sono aggiunte anche quelle per guida senza cinture di sicurezza, uso del telefono cellulare ecc.

I segnalati alla Prefettura per uso ‘non terapeutico’ di stupefacenti sono stati in tutto otto, tutti giovani in possesso di pochi grammi di marijuana. Nessuno di loro è stato sorpreso alla guida. I carabinieri di Gallipoli, al termine dell’operazione, hanno denunciato altre persone in stato di libertà. Un 20enne di Galatone, al quale sono stati sequestrati 10 grammi di marijuana, dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Denunciato anche un uomo di 43 anni, sempre di Galatone, con tre dosi di cocaina oltre a 150 euro, ritenuti provento dello spaccio.

Un 23enne di Tuglie è stato sorpreso con cinque dosi di cocaina ed un paio di grammi di marijuana che, nella circostanza, erano nascosti addosso al giovane. La successiva perquisizione presso l’abitazione del giovane ha permesso alle forze dell’ordine di sequestrare materiale utile al confezionamento ed al taglio della droga. Inoltre, mentre le attività perlustrative erano in corso, il fratello del giovane, un ragazzo di 21 anni, rincasando, si è accorto della presenza dei Carabinieri, e ha cercato di fuggire, ma è stato subito bloccato. Anch’egli aveva la droga in tasca: 2 grammi di marijuana addosso, più 1 spinello nella sua stanza ed altro materiale per il confezionamento. Ma la sorpresa è un bilancino negli slip, sequestrato insieme a tutto il resto.

Un uomo di circa 60 anni di San Cesario, è stato in ultimo sorpreso mentre trasportava, con la sua autovettura, una eccessiva quantità di generi alimentari. Vista l’ora ha destato più di un sospetto ed, infatti, i carabinieri hanno scoperto che l’uomo è dipendente di un supermercato di Galatina, luogo di provenienza della refurtiva per circa 150 euro. Il 60enne deve rispondere del reato di furto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *