“Grassano capitale per un giorno” il 12 e 13 agosto 2019

E’ previsto per il  12 agosto “Grassano Capitale per un Giorno”  coprodotto dal Comune di Grassano con Fondazione Matera Basilicata 2019 per  Capitale per un Giorno. Anche se l’Amministrazione Comunale ha voluto raddoppiare l’offerta culturale il giorno ufficiale dell’evento  stabilito è il dodici agosto dove l’Associazione Crassanum, in collaborazione con Vox Populi, Auser, alunni dell’I.T.E. Grassano  e Proloco , ha programmato la giornata dedicata alla figura di Carlo Levi. “ A partire dalle ore 9.00” ha spiegato il presidente della Crassanum Alberto Garambone “ ci saranno visite guidate nelle tre Parrocchie, mostre fotografiche, visita al Palazzo Materi (animato da recitanti e comparse tutto in rigoroso periodo anni ’30 del novecento), proiezioni di filmati in sequenza in due sale diverse del paese, visita al centro storico con lo svolgimento di un viaggio sulla scia dei ricordi: “Sulle Orme di Levi”,  e vedrà impegnati, anche, come comparse i soci dell’Auser Grassano, per poi  concludere la serata in piazza purgatorio con l’esibizione della Banda di Grassano. Serata dedicata alla memoria della Storica Banda di Grassano tragicamente scomparsa nell’incidente del 1926 nei tornanti di Garaguso al rientro da un concerto ad Oliveto, incidente citato nel Cristo si è  Fermato ad Eboli” .  Intanto i ragazzi di Vox Populi hanno prodotto uno video spot che invita i turisti a venire a Grassano. In un minuto si racchiude il messaggio di ospitalità della popolazione grassanese ma anche le bellezze paesaggistiche del paese. Simbolicamente i Materi aprono le porte del Palazzo e una “pacchiana” , vestito tipico delle contadine grassanesi, accompagna nelle piazze e nei vicoli caratteristici ad entrare in quella che una volta era la vita del paese,  la civiltà contadina con le sue tradizioni culturali ed enogastronomiche.                                                                                

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *