Il neo sindaco di Castellana Grotte in visita all’Irccs “De Bellis”

Su invito del Presidente del Civ Enzo Delvecchio, stamane il neo Sindaco di Castellana Grotte, Domi Ciliberti, ha fatto visita all’Irccs “Saverio de Bellis”. Durante l’incontro, il Presidente Delvecchio e il Direttore Generale Stallone hanno rinnovato al primo cittadino di Castellana la piena collaborazione istituzionale, illustrando le principali novità dell’attività assistenziale e sanitaria: dall’aumento dei posti letto di oncologia e chirurgia, all’imminente attivazione della chirurgia bariatrica, dall’accordo con l’Università di Bari per la strutturazione del laboratorio di genetica medica alle iniziative in cantiere per il quarantennale del riconoscimento scientifico. Così il neo sindaco Ciliberti ha voluto consolidare i rapporti istituzionali offrendo la collaborazione del Comune per ogni iniziativa utile a supportare le attività dell’istituto “de Bellis”, vera eccellenza del territorio.
Nella stessa giornata si è riunito il Consiglio di indirizzo e verifica che ha espresso parere favorevole al bilancio 2021 dell’istituto, chiuso con una perdita di pari a € 5.290.567, in miglioramento rispetto all’esercizio precedente per € 991.685. Un risultato da ritenersi in linea con un percorso gestionale dell’ente considerato virtuoso e attinente ai principali obiettivi regionali. L’esercizio 2021, purtroppo in continuità con il precedente, è stato fortemente caratterizzato dalla pressante emergenza pandemica, con un conseguente incremento dei costi operativi.
L’ente, però , ha saputo ben strutturare gli interventi e le attività, di reparto e ambulatoriali, tanto da conseguire comunque importanti risultati. A tal proposito, infatti, i ricavi dell’ente hanno fatto registrare un importante incremento, pari a € 2.000.000, che ha invertito il trend negativo del 2020. E il 2022 fa già denotare elementi di sviluppo e di potenziale crescita dell’istituto in termini di capacità erogatrice di assistenza e, soprattutto, competenza professionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *