Il Parco Val d’Agri finisce in rete

parco appennino lucanoUn serie di percorsi, di sentieri ‘abbandonati e spesso dimenticati’, per collegare il Pantano di Pignola con l’Alta Val d’Agri. E’ la base del progetto ‘Il sentiero che fa rete – Sentirete’, che il WWF di Basilicata ha presentato per aumentare il turismo sostenibile. L’itinerario prevede anche i comuni di Sasso di Castalda, Abriola, Marsiconuovo, Marsicovetere, Calvello, Laurenzana e Viggiano, che fanno parte del Parco nazionale dell’Appennino Lucano-Val d’Agri-Lagonegrese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *