Inaugurata la strada statale Altamura-Matera

L’Anas ha aperto al traffico il tratto pugliese della strada statale 99 Altamura-Matera, con allargamento a quattro corsie di un tratto di 7,5 chilometri provvisto di doppia carreggiata divisa da spartitraffico centrale e con banchine su entrambi i lati della strada. L’intera SS 99, quindi, è diventata quasi del tutto a quattro corsie. 

Alla cerimonia inaugurale, insieme a numerose autorità, ha partecipato il sindaco di Altamura Mario Stacca, intervenuto per un saluto. “Quello di oggi per la Comunità di Altamura è un grande giorno. Un giorno memorabile perché oggi si raggiunge un traguardo atteso da moltissimi anni che è stato oggetto di battaglie politiche e sociali sul tema cruciale dell’ammodernamento delle infrastrutture al servizio di un territorio economicamente molto dinamico e dalle infinite relazioni tra le persone di Altamura e di Matera. Conosciamo l’ingente sforzo che l’Anas nazionale ed il Compartimento della Puglia hanno compiuto per far sì che questa strada raggiungesse degli standard di sicurezza e di funzionalità molto elevata che sono indispensabili se si considerano i notevoli flussi del traffico. Non bisogna infatti dimenticare che questa è una strada di cerniera, un tassello dell’itinerario Bari-Matera ed un tassello del più ampio itinerario di collegamento tra il corridoio adriatico e quello jonico.

L’Anas ha investito molto per il raddoppio dell’intera strada tra Altamura e Matera. L’Amministrazione comunale di Altamura è stata sempre attenta, con un’azione di sollecito e di pungolo per raggiungere il miglior risultato possibile. Per questo ringrazio il Presidente Ciucci, il Capocompartimento Marzi, tutti coloro che hanno operato per realizzare quest’opera e a loro consegno la richiesta di un ulteriore sforzo per realizzare la viabilità di servizio tra la ‘Tarantina’ e la ‘Marinella’, per consentire ai proprietari dei fondi un accesso più rapido. Se ciò non è potuto avvenire ora, sono certo che l’Anas provvederà al più presto”.

Ma dal Comune di Matera giungono giudizi niente affatto positivi. In una nota, la segreteria del municipio materano sottolinea come nessun esponente politico sia stato invitato alla cerimonia e che, soprattutto, la strada è ancora un mezzo cantiere, con lavori in corso che non è dato sapere quando finiranno. Inoltre, precisano da via Aldo Moro, se l’ammodernamento della statale è una realtà, lo si deve agli amministratori di Matera che, nel periodo 1998-2002, finanziarono la progettazione della strada con fondi comunali, dal momento che l’ANAS non aveva provveduto a ciò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *