Inizia oggi la cassa integrazione dei 120 dipendenti della ‘Santa Teresa’ di Brindisi

Parte oggi la cassa integrazione per i 120 dipendenti della Santa Teresa di Brindisi che già da alcuni giorni stanno affollando gli uffici provinciali del Mercato del Lavoro e l’ufficio di collocamento in via Cappuccini per dare la propria disponibilità all’iscrizione ai corsi di formazione. Dopo aver scongiurato il licenziamento previsto in prima battuta al 31 dicembre e poi slittato al 19 gennaio, i lavoratori della società in house alla Provincia di Brindisi cominciano a sperare in una svolta. La cassa integrazione è stata concessa dopo un lungo pressing sul Ministero del Lavoro affinché si prendesse in considerazione un cambio di indirizzo nei confronti delle società partecipate per la quali sino ad oggi non era assolutamente prevista la cassa integrazione in deroga. Il cambio di indirizzo è arrivato lo scorso 19 dicembre ed è stato subito, a ventiquattro ore di distanza, ratificato dalla Regione Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *