L’associazione delle Imprese della pesca di Maratea denuncia i mancati lavori al molo nord del porto

“Da dieci anni le risorse ci sono, ma a bloccare un normale lavoro di manutenzione di un’opera strategica per l’intera Basilicata, ci pensa l’inadeguatezza dirigenziale e l’incapacità politica di chi non riesce ad individuare le priorità delle questioni. Una categoria produttiva, quella dei marittimi Marateoti, tenuta sotto scacco da pareri e lungaggini che nulla hanno a che fare con le tecniche di manutenzioni delle opere portuali”. E’ quanto ha denunciato Manuel Chiappetta, portavoce delle Imprese di pesca di Maratea, circa i mancati lavori di messa in sicurezza del molo nord del porto.

“Gli uffici Regionali hanno bloccato più volte gli interventi, mentre noi, ad ogni mareggiata rischiamo la vita e gli investimenti. Tutti i rappresentanti politici attuali hanno fatto promesse, nessuno è venuto nei momenti critici, oggi rischiamo ancora, tuona Chiappetta che conclude: “è ora di una nuova rappresentanza, è ora di dare voce ai territori e alle Comunità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *