L’Associazione Nazionale Carabinieri “Salvo D’Acquisto” ha celebrato il suo 40° Anniversario

Sabato scorso a Massafra è stato festeggiato il 40° anniversario dell’Associazione Carabinieri “Salvo D’Acquisto” nel Bicentenario della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri nel corso di una riuscita manifestazione organizzata dalla stessa associazione (particolare l’interessamento del vicepresidente maresciallo Donato Cito) con la collaborazione del Circolo filatelico “Antonio Rospo”. Prima dell’apertura di un ufficio postale temporaneo per apporre un annullo filatelico celebrativo su una speciale cartolina, ci sono stati gli interventi a ricordo dell’evento del Luogotenente Vincenzo Zanfino (presidente della sezione massafrese dell’Associazione Nazionale Carabinieri “Salvo D’Acquisto”), del capitano della Compagnia Carabinieri di Massafra Luigi Coppola, del maresciallo Donato Cito, del presidente del Consiglio Comunale Giandomenico Pilolli, dell’assessore alla Cultura Antonio Cerbino, del presidente del Circolo filatelico Nino Bellinvia e del vicepresidente Francesco Rospo. Inoltre è intervenuto Nicola Fabio Assi che ha illustrato la cartolina filatelica, da lui stesso creata, sulla quale è stato apposto un annullo filatelico creato dalla prof. Grazia Tagliente, docente presso l’Accademia delle Belle Arti di Lecce.
Subito dopo, a ricordo dei 40 anni della sezione ANC di Massafra, è stato consegnato un gagliardetto ricordo a Luigi Forzini (per il padre Sandro che ricoprì la carica di primo presidente della sezione “Salvo D’Acquisto” di Massafra della ANC); Michele Semeraro (associato più anziano e tra i fondatori); Antonio Tagliente Antonio (uno dei fondatori), Francesco Verrelli e Antonio Fasano che furono nel primo consiglio sezionale.
Oltre ai nomi già citati, ricordiamo tra i presenti il Comandane della Stazione dei Carabinieri di Massafra Antonio Petrocca, il ten. Antonio Putignano (coordinatore provinciale), diversi componenti del direttivo dell’ANC (tra cui carabiniere ausiliario Francesco Cianciaruso, il ten. Gianluca Antonacci, i carabinieri Michele Semeraro, Francesco Verrelli, Giacomo Lovero; la sig.ra Adele Ribolla, il sig. Francesco Marzia, il brig. Francesco Mastromarino e diversi soci); componenti del direttivo e soci del Circolo filatelico e diversi cittadini.
Si è aperto, quindi, l’ufficio filatelico temporaneo delle Poste Italiane, coordinato dal referente filatelico Eleonora Giase e con addetti gli impiegati postali Antonio Fiorente e Daniele Latorre che hanno apposto l’annullo filatelico sulla speciale cartolina raffigurante sullo sfondo la storica carica di Pastrengo e in primo piano un carabiniere del 1814 accanto a due militari dei giorni nostri (un uomo e una donna) a indicare il passato, il presente e il futuro dell’Arma. Le immagini utilizzate sono state tratte da “La carica dei carabinieri a Pastrengo” di Sebastiano de Albertis, dal “Calendario storico dell’Arma dei Carabinieri” del 2000 e dalla raccolta “Le uniformi dei Carabinieri” delle Edizioni Del Prado.
In tanti a fare la fila per potersi procurare la cartolina, distribuita gratuitamente sulla quale è stato apposto l’annullo filatelico, creato per lo storico evento che rimarrà nella storia di Massafra. Quanti interessati a ricevere la cartolina con l’annullo filatelico possono chiedere informazioni a Francesco Rospo, vice presidente del Circolo Filatelico “A. Rospo”, tel. 3492481980; e-mail: francescorospo@libero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *