L’ex sindaco di Venosa ai domiciliari

L’ex sindaco e due ex assessori del Comune di Venosa (Potenza) – Tommaso Gammone (Pd), Rosa Centrone e Francesco Rosati, che hanno amministrato fino al maggio scorso – sono stati posti agli arresti domiciliari stamani dai Carabinieri, misura che ha interessato altre quattro persone (il gip di Potenza ha deciso il divieto di dimora per altre otto persone), dopo la scoperta di un “consolidato sistema di corruzione”. I particolari dell’operazione sono stati illustrati in una conferenza stampa negli uffici della Procura della Repubblica del capoluogo lucano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *