Nota dell’assessore Pisicchio su Tavolo regionale contro l’abusivismo

“Sull’abusivismo attueremo un lavoro interistituzionale per prevenire e contrastare tutti quei comportamenti illeciti che deturpano il nostro territorio e che minano la qualità della vita. Nella nostra splendida regione l’abusivismo non è più tollerabile”. Lo dichiara l’assessore alla Pianificazione Territoriale, Alfonso Pisicchio, annunciando la costituzione di un tavolo tecnico regionale per il contrasto all’abusivismo edilizio e per l’attuazione di sinergie volte ad assicurare gli effetti delle misure di prevenzione ed esecuzione dei provvedimenti sanzionatori definitivi.
“Nell’ultima giunta regionale – spiega l’assessore – abbiamo approvato lo schema del protocollo d’intesa che sigleremo con i rappresentanti della Procura Generale presso la Corte di Appello di Bari e della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari, nonché delle Procure della Repubblica presso i Tribunali di Foggia e di Trani, unitamente al rappresentante dall’ANCI Puglia. Non si tratterà di semplici carte, ma di azioni incisive e concrete sul modello di quanto già firmato a Lecce, dove già stiamo ottenendo dei buoni risultati, anche grazie a uno specifico fondo destinato alle attività di demolizione”.
“Più volte ci siamo detti – sottolinea l’assessore – che le norme contro l’abusivismo ci sono e sono stringenti, ma nonostante ciò la Puglia è purtroppo ancora tra le Regione con il più alto indice di opere non autorizzate. E noi vogliamo invertire questo dato mettendo in campo sinergie e professionalità che ci permettano di dare più incisività alle azioni di contrasto. Non a caso la Legge sulla Bellezza che stiamo elaborando con i territori va proprio nella direzione di eliminare detrattori, orrori e abusi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *