Scoperti 16 lavoratori in nero nel Tarantino

Sedici lavoratori “in nero” e ulteriori accertamenti per verificare la regolarità dell’assunzione di altri 56 lavoratori. E’ quanto emerso a seguito di un controllo effettuato dalla Guardia di finanza a Taranto e nei Comuni di Carosino, Faggiano, Leporano, Monteparano, Pulsano, Roccaforzata, San Giorgio Jonico e Statte. 
I militari hanno inoltre svolto accertamenti sull’emissione di scontrini e ricevute fiscali che hanno portato alla constatazione di numerose violazioni, tra le quali la mancata accettazione del pagamento con il Pos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *