Il sindaco di Montalbano Jonico continua lo sciopero della fame

Il sindaco di Montalbano, Vincenzo De Vincenzis, ha fatto sapere che non sarà presente stamane a Potenza, presso la sede di Acquedotto Lucano, in occasione dell’assemblea dei soci. “Sono bloccato nella mia stanza a causa dello sciopero della fame, per sollecitare Regione ed Acquedotto ad essere più celeri nell’esecuzione dei lavori della rete idrica e fognante a beneficio delle comunità, della imprese e dei lavoratori stessi delle imprese ormai a spasso da tanto tempo e senza reddito per il sostegno alle proprie famiglie”, ha detto il primo cittadino.
“Da ieri – aggiunge – è cominciata una raccolta firme, sotto la casa comunale, da parte del comitato civico a sostegno della mia azione e per il bene della comunità. Voglio ringraziare il parroco che al termine della messa di ieri ha mi consentito di parlare ai miei concittadini a cui ho spiegato i motivi di questo mio gesto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *