Stanziati 4,5 milioni di euro per la depurazione del sistema “Alta Val d’Agri”

Sono stati consegnati i lavori per la realizzazione dell’intervento “Separazione acque bianche e nere nei collettori a servizio dei depuratori dell’Alta Valle dell’Agri”. Lo ha reso noto l’ufficio stampa del Commissario unico per la Depurazione, Maurizio Giugni.
Nel comunicato è specificato che l”intervento è inserito nell’Accordo di programma quadro ‘Potenziamento dei sistemi di raccolta e trattamento delle acque reflue urbane relativi ad agglomerati soggetti a procedure di infrazione comunitaria in maniera ambientale’ nell’ambito del Piano nazionale per il Sud, con un costo di 4,5 milioni di euro e una durata dei lavori di 18 mesi. Per la realizzazione il Commissario unico per la depurazione si avvale dell’Acquedotto Lucano. Il sistema fognario principale oggetto di intervento è quello del territorio dell’Alta Valle dell’Agri, con particolare riferimento ai comuni di Marsico Nuovo, Paterno, Tramutola e Marsicovetere (Potenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *