Terlizzi, arrestati due spacciatori ‘a domicilio’

I Carabinieri di Terlizzi hanno arrestato una coppia (60enne lui, 46enne lei) con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La misura è scattata a seguito di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Trani, su richiesta della locale Procura.
I due gestivano in casa un vero e proprio ‘supermarket’ della droga. Sul loro conto sono stati documentati circa 50 episodi di ‘spaccio’, soprattutto di cocaina, che avveniva attraverso la cancellata di ferro che separa la strada dalla porta d’ingresso della loro abitazione. I clienti, dopo aver suonato il campanello, restavano sulla soglia in attesa dello stupefacente, che veniva contestualmente consegnato in cambio di denaro. Gli acquirenti venivano individuati dal video citofono installato vicino la cancellata, e ciò garantiva ai ‘pusher’ di non esporsi alla vista di chi si trovava fuori dall’abitazione. Tratti in arresto, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, i due sono stati associati presso la casa circondariale tranese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *