Tricarico, domani si inaugura la rassegna ‘Tricarico weekend al cinema’

Domani, venerdì 27 gennaio, alle ore 10.30, nella sala consiliare “Rocco Scotellaro” di Tricarico, sarà inaugurato ufficialmente “Tricarico weekend al cinema”, una serie di proiezioni cinematografiche nell’auditorium comunale per tutti i finesettimana fino a maggio 2012. All’incontro saranno presenti il sindaco Antonio Melfi, il direttore artistico di “Cose di teatro e musica” di Potenza Dino Quaratino e i responsabili dell’associazione teatrale e culturale “Elementi Dinamici” di Tricarico. L’iniziativa è nata dall’accordo fra “Elementi Dinamici”, associazione molto attiva a Tricarico e distintasi recentemente soprattutto nell’ambito teatrale e “Cose di teatro e musica”, impresa di servizi che opera in Basilicata dal oltre 15 anni nel campo dello spettacolo, occupandosi di produzione, distribuzione e organizzazione di spettacoli teatrali, musicali e di danza, riconosciuta dal Ministero per i Beni e le Attività culturali. L’obiettivo è di fornire un servizio a tutta la cittadinanza e a tutti i comuni del circondario: Albano, Calciano, Campomaggiore, Garaguso, Grassano, Grottole, San Chirico. L’amministrazione comunale, con la volontà di favorire la fruizione di nuovi spazi e servizi culturali ai cittadini, ha colto in pieno l’iniziativa mettendo a disposizione, con il proprio patrocinio, l’auditorium comunale e la strumentazione tecnica in dotazione. L’accordo si basa sulla condivisione dell’idea di fondo di considerare il cinema, il teatro e la musica attività fondamentali per la crescita sociale, culturale ed economica di una collettività. Con l’iniziativa “Tricarico weekend al cinema”, che ha riportato, dopo 50 anni, il cinema a Tricarico come appuntamento settimanale e non sporadico, i promotori dell’iniziativa intendono, dunque, sensibilizzare tutti alla settima arte ma la collaborazione fra Città di Tricarico, “Elementi Dinamici” e “Cose di teatro e musica” prevede, quanto prima, anche l’avvio di progetti in ambito teatrale e musicale.

Vito Sacco

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *