Un giovane tenta di lanciarsi da un ponte sulla Statale 7

Un giovane di 20 anni è stato tratto in salvo questa mattina mentre tentava di lanciarsi dal ponte che collega San Giacomo, da via Conversi alla zona Paip di Matera.

Erano da poco passate le 9 quando il ragazzo ha scavalcato la barriera di protezione del ponte e minacciava di lanciarsi.

Non si conosce il motivo del gesto, ma l’allarme è stato dato subito da alcuni passanti che hanno avvertito i vigili del fuoco e la polizia.

Il primo ad intervenire nel tentativo di bloccare il ragazzo è stato un vigile del fuoco materano, non in servizio, che passava di lì per caso.

Non è stata un’operazione semplice riportare in salvo il giovane, perché continuava ad agitarsi e cercava di allontanarsi per lanciarsi dal ponte alto quasi 20 metri. Dopo alcuni minuti sono arrivate le squadre di vigili del fuoco e agenti di polizia. Con l’aiuto di una gru di un mezzo parcheggiato in prossimità del ponte, l’agente Michele Casamassima, è stato imbracato e calato in aiuto del collega. Insieme hanno potuto tenere fermo il ragazzo, legarlo in vita con delle corde in modo da poterlo tirare su e riportarlo in salvo.

Fino alle 10, intorno alla zona si è creata una folla di curiosi e si è dovuto regolamentare anche il traffico della statale 7 che passa sotto il ponte.

Per fortuna è andato tutto bene, un’ambulanza del 118 ha subito accertato le condizioni del ragazzo che poi è stato trasportato comunque all’ospedale di Matera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *