Viggiano, consiglio comunale aperto per la candidatura della Madonna del Sacro Monte a patrimonio Unesco

La candidatura delle “Tradizioni e Culto della Madonna Nera del Sacro Monte di Viggiano e i suoi Itinerari di Pellegrinaggio” nella lista rappresentativa del patrimonio immateriale dell’Unesco. Sarà questo il tema del Consiglio comunale aperto che si svolgerà oggi a Viggiano, all’interno di Piazza Coperta, adibita a mostra permanente proprio sulla Madonna Nera. Da sempre il Santuatio della Madonna Nera del Sacro Monte, proclamata da San Paolo VI “Regina e Patrona della Lucania” nell’ormai lontano 1965 con la Bolla “Lucanae genti”, costituisce un riferimento imprescindibile per l’intera comunità religiosa lucana, abbracciando anche diverse zone del Salernitano e dell’Alto Cosentino.
“Viggiano avverte da tempo l’esigenza di proporre all’attenzione e alla conoscenza della comunità internazionale il culto della Madonna del Sacro Monte di Viggiano, un’icona della propria storia, rappresentativa delle difficoltà e delle speranze, della fatica e della sua voglia di riscatto e, nel pellegrinaggio al Santuario, un’autentica metafora della vita, delle sue asprezze e delle sue consolazioni. – dichiara il sindaco Cicala-  Con tale iniziativa l’Amministrazione Comunale oltre a valorizzare, tutelare e promuovere un bene culturale fortemente identitario, vuole anche stimolare nuove forme di attività economica soprattutto in ambito turistico, favorendo una comunicazione integrata sul valore del patrimonio culturale immateriale presso le popolazioni locali, così da incentivare una diffusa cultura dell’accoglienza, a beneficio di tutta la comunità valligiana e regionale.ocedura attuativa per la definizione del dossier di candidatura a Patrimonio Immateriale dell’UNESCO.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *