Approvata la mozione del consigliere Zullino che estende l’esenzione del pagamento ticket anche alle forze armate infortunate in servizio o dismesse dal Pronto Soccorso con codice bianco

Lunedì 10 febbraio il Consiglio regionale di Basilicata ha approvato a maggioranza la mozione presentata dal consigliere leghista Massimo Zullino su “Esenzione del pagamento della quota di accesso e di compartecipazione della spesa sanitaria per gli appartenenti alle Forze di Polizia ad ordinamento Civile e Militare, Arma dei Carabinieri, Forze Armate, Polizia Locale (Provinciale a Comunale) e Vigili del Fuoco.
“Con questo provvedimento si impegna la Giunta regionale ad attivarsi al fine di prevedere il non assoggettamento al pagamento della quota di accesso e della compartecipazione alla spesa sanitaria per chi opera all’interno delle forze dell’ordine, dell’esercito, della polizia locale e dei vigili del fuoco che accede per infortunio sul lavoro in pronto soccorso in codice bianco. Un’iniziativa già attuata dalla Regione Lombardia che diventa un vero e proprio messaggio politico di vicinanza a chi ogni giorno rischia per difendere la sicurezza”. Afferma il Presidente Zullino.
“La normativa vigente già prevede i casi di esenzione, come le persone con più di 65 anni, i bambini sotto i 14 anni, gli invalidi, le persone con pensione al minimo o i lavoratori con copertura Inail che abbiano un infortunio sul lavoro. La disparità di trattamento per le forze armate che sono tenute al pagamento del ticket, non godendo di copertura assicurativa da parte dell’Inail, deve essere superata perché è doveroso riconoscere merito a tutti quegli uomini e quelle donne che ogni giorno rischiano la avita per difendere l’incolumità dei cittadini”. Conclude il consigliere Massimo Zullino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *