Cosmopol, la Regione scende in campo per scongiurare lo sciopero di domani

Tentativo in extremis della Regione per scongiurare lo sciopero di domani del personale Cosmopol, istituto di vigilanza campano che ha in portafoglio diversi appalti in Basilicata. L’astensione per l’intera giornata è stata proclamata nei giorni scorsi dai sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil a seguito delle assemblee con i lavoratori. Tra le motivazioni alla base dello sciopero, spiegano i sindacati l’abuso nel ricorso al lavoro straordinario con turnazioni nel settore del portierato che superano le 48 ore settimanali nonostante i contratti di solidarietà in essere e il mancato rispetto dell’accordo stipulato al Mise nel novembre 2016 e del contratto nazionale di settore. Il direttore generale della presidenza della giunta regionale Vito Marsico ha convocato le parti per oggi pomeriggio alle 17 nella Sala Vulture per provare a ricucire lo strappo. Intanto, i sindacati lavorano di sponda con Confapi Matera e rilanciano chiedendo alla Regione la convocazione di un ulteriore incontro sul sistema degli appalti regionali nei servizi e nella vigilanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *