5 caratteristiche dell’aeroporto perfetto

Chi viaggia tanto, che sia per lavoro, passione o necessità, sa bene che trascorrerà molto del proprio tempo in aeroporto, in un’attesa che è bene saper ingannare nel modo giusto. Per farlo è necessario trovare “l’aeroporto perfetto”, nel quale non manchino tutti i servizi essenziali per i viaggiatori, partendo da un buon servizio di transfer aeroportuale, passando per aree relax in cui passare il tempo, arrivando a dei pasti adatti a tutte le esigenze. Vediamo qualche punto necessario per poter dire di essere stati in un aeroporto a 5 stelle!

 

Transfer aeroporto senza problemi

Una delle necessità organizzative che si presenta a chiunque passi da un aeroporto, è quella di capire come muoversi per raggiungere la città. A questo proposito Liligo ha persino stilato una “classifica” analizzando il prezzo medio per gli spostamenti città-aeroporto con diversi mezzi. Se non si ha a disposizione un’auto propria, un buon aeroporto dovrebbe infatti fornire un servizio navetta comodo e con orari flessibili; anche il trasporto pubblico tuttavia dovrebbe essere in grado di consentire un buon transfer verso l’aeroporto, attraverso tram, metro o autobus. Per chi invece arrivasse sul luogo con la propria macchina, sarebbe utile ovviamente trovare parcheggi comodi, non troppo distanti dalle zone di partenza e soprattutto a prezzi vantaggiosi. Insomma, tutto il necessario per un transfer aeroporto che renda agevole questa prima parte di viaggio!

 

Navette interne e servizi di assistenza

In un aeroporto molto grande non dovrebbe mancare un servizio navetta che permetta di spostarsi velocemente e senza difficoltà da un terminal all’altro, garantendo un transfer interno all’aeroporto, così come un servizio clienti efficiente e sempre attivo: lo smarrimento di un bagaglio o il cambio improvviso del gate sono delle problematiche facilmente risolvibili da personale qualificato e attento. Per finire, una lunga permanenza in aeroporto non può essere tale senza un’area dedicata allo shopping: negozi che vendano abbigliamento, beni per la persona e soprattutto souvenir dovrebbero rappresentare i luoghi in cui trascorrere il tempo, acquistare quello che involontariamente è rimasto chiuso a casa in un sacchetto o un pensiero per chi è lontano, ma che rivedremo presto proprio grazie a quel volo.

 

Un po’ di relax

Una volta in aeroporto, arriva davvero il momento di trovare un diversivo in attesa del proprio volo: i viaggiatori dovrebbero potersi rilassare in sale d’attesa attrezzate e confortevoli, dove non dovrebbe mai mancare una connessione internet veloce e gratuita, della quale usufruire per svago o per necessità di lavoro. Inoltre, in molti casi il transfer verso l’aeroporto può risultare stancante e trovare un posto dove sia davvero possibile rilassarsi è indispensabile per affrontare il resto del viaggio nel migliore dei modi. Questa necessità sorge anche se si è in aeroporto durante uno scalo e si è quindi in volo già da un bel po’ di ore.

 

Ingannare il tempo… con gusto

Ovviamente, imprescindibili sono anche punti ristoro di qualità, dove poter trovare piatti preparati con materie prime scelte, snack di vario tipo e anche, perché no, opzioni diversificate per coloro che abbiano scelto un’alimentazione vegetariana o vegana o che presentino allergie e intolleranze alimentari. Oltre ad una scelta qualitativamente ampia di pietanze, è importante anche la cortesia e la velocità, per garantire un servizio sereno ma che non faccia perdere tempo a tutte quelle persone che si concedono uno snack veloce tra un volo e l’altro.

 

Piccoli viaggiatori crescono

Se si viaggia con bambini piccoli è di fondamentale importanza trovare bagni puliti e funzionali, attrezzati anche per i papà e le mamme che abbiano necessità di cambiare i figli in un ambiente confortevole e igienico. Insieme a questo, non dovrebbero mancare spazi dedicati alle donne in allattamento e aree tranquille e riservate dove le mamme possano rilassarsi insieme ai bebè. Per i bambini più grandi, invece, potrebbero essere utili aree gioco attrezzate dove trascorrere le ore che li separano dalla partenza giocando da soli o con altri bambini, leggendo o facendo i compiti, sotto l’attenta sorveglianza di personale specializzato. Questo permetterebbe a grandi e piccini di raggiungere il vero obiettivo di tutti quelli che mettono piede in un aeroporto… fare un buon viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *