Arrestati quattro avvocati dai Carabinieri di Trani

Quattro avvocati sono stati arrestati dai Carabinieri su ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal gip del Tribunale di Trani. Gli arrestati sono accusati, a vario titolo, di truffa aggravata e continuata ai danni dell’Inps e del ministero della Giustizia, interruzione di pubblico servizio causando danni all’amministrazione giudiziaria, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, falsità in scrittura privata e falsità ideologica e materiale.

I ‘principi del foro’ (due di Bari, uno di Trani e uno di Terlizzi) erano tutti noti, e sono stati arrestati nell’ambito di un filone d’inchiesta del pm Michele Ruggiero che, lo scorso marzo, aveva portato all’arresto dell’avvocato barese Oscar Lojodice, 57 anni, accusato di truffa all’Inps e al Ministero della Giustizia. Il fascicolo è relativo alle pratiche degli agricoltori per ottenere i rimborsi all’Inps delle somme per il mancato pagamento della rideterminazione dell’indennità di disoccupazione; e su quei mandati c’era la firma proprio di Lojodice. L’inchiesta era partita a giugno del 2010, dopo che il giudice del Lavoro di Trani aveva inviato alla procura gli atti di un procedimento civile nel quale emergeva una differenza tra la sottoscrizione dell’interessato sul ricorso in originale e quella sulla copia dell’atto notificato all’Inps, provata da una consulenza grafologica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *