Chiude a Bari la ‘OM Carrelli Elevatori’

Chiude lo stabilimento di Bari ‘Om Carrelli Elevatori Spa’, di proprietà del tedesco Kion Group: l’azienda trasferisce la produzione in Germania, ad Amburgo. La decisione, che ra nell’aria, è stata ribadita oggi in un incontro a Bari. Sono 320 i lavoratori che perderanno il posto di lavoro. Per l’azienda, nello stabilimento barese si sono prodotti al massimo 8.340 carrelli, rispetto a una capacità potenziale di quasi il doppio (15.700).

“Livelli così bassi di produzione – afferma Om – hanno generato nel triennio 2008-2010 perdite per circa 23 milioni di euro, rendendo lo stabilimento non competitivo e non più sostenibile”. Ai lavori, che si sono tenuti presso i padiglioni della Fiera del Levante ha partecipato anche il sindaco di Bari, Michele Emiliano, che ha commentato la decisione di spostare tutta la produzione in Germania:”Non capisco quale possa essere stato il ragionamento dell’azienda per arrivare a questa decisione. Molte volte le idee poco chiare rendono la disperazione delle persone ancor più pesante. Per questo chiedo ai vertici OM di documentare chiaramente le loro ragioni. In mancanza di una spiegazione valida, vi anticipo già che il Comune di Bari sosterrà in ogni maniera le iniziative che verranno concordate dal sindacato in difesa dei lavoratori. E sono disposto ad andare con i lavoratori agli incontri che ci saranno a Roma e ad accompagnarli persino in Germania, se fosse necessario”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *