Consumo di carne in Puglia scende del 4% negli anni della crisi

“I continui allarmismi sul cibo e sui rischi da consumo ora di questo ora di quell’alimento non producono altro che panico nei consumatori, danneggiando seriamente l’economia”. Lo ha affermato Umberto Bucci, presidente di Confagricoltura Puglia, secondo cui nel territorio regionale, negli anni della crisi, il consumo della carne è sceso del 4%.
In Puglia, dai 107,15 euro spesi mensilmente dalle famiglie pugliesi per la carne nel 2008, si è passati a 102,89 euro (dati Istat).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *